Direttive del Nuovo Approccio (informativo)

Nuovo Approccio - Campo di applicazione - Periodo transitorio

Gran parte delle direttive nuovo approccio istituisce un periodo transitorio. Fino al termine del periodo transitorio gli Stati membri devono consentire l’immissione sul loro mercato dei prodotti progettati e fabbricati ai sensi del proprio sistema nazionale.

Segue

Nuovo Approccio - Introduzione - Recepimento delle direttive

Le direttive nuovo approccio sono direttive di armonizzazione totale. I destinatari delle direttive di nuovo approccio sono gli stati membri, che hanno l’obbligo di recepirle nel diritto nazionale. Le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative che recepiscono devono contenere un riferimento alla direttiva in questione.

Segue

Nuovo Approccio - Organismi notificati - Organismi notificati e valutazione della conformita'

Un organismo notificato ha il compito prioritario di fornire ai fabbricanti servizi per la valutazione della conformità, secondo le condizioni stabilite nelle direttive. Nell’ambito della notifica gli organismi notificati hanno la facoltà di offrire i propri servizi a qualsiasi operatore economico all’interno o all’esterno della Comunità.

Segue

Nuovo Approccio - Procedura valutazione conformita' - Documentazione tecnica

Il fabbricante deve preparare un fascicolo tecnico (documentazione tecnica). La documentazione tecnica deve dimostrare il rispetto dei requisiti essenziali e quindi fornisce informazioni sul progetto, sulla fabbricazione e sul funzionamento del prodotto.

 

Segue

Nuovo Approccio - Conformita' alle direttive - Ritiro della presunzione di conformita'

La Commissione ritira la presunzione di conformità qualora accerti che la norma armonizzata non rispetta interamente i requisiti essenziali. Le direttive del nuovo approccio contengono una clausola in base alla quale una norma armonizzata può essere messa in discussione.

Segue
 

Verifiche di conformità macchine industriali