Direttive del Nuovo Approccio (informativo)

Nuovo Approccio - Responsabilita' - Fabbricante - 2

Il concetto di fabbricante introdotto dal nuovo approccio è diverso da quello previsto dalle direttive sulla responsabilità per danni da prodotti e sulla sicurezza generale dei prodotti.

Segue

Nuovo Approccio - Introduzione - Recepimento delle direttive

Le direttive nuovo approccio sono direttive di armonizzazione totale. I destinatari delle direttive di nuovo approccio sono gli stati membri, che hanno l’obbligo di recepirle nel diritto nazionale. Le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative che recepiscono devono contenere un riferimento alla direttiva in questione.

Segue

Nuovo Approccio - Vigilanza del mercato - Sistemi di scambio delle informazioni - 5

Altri sistemi di scambio di informazioni su scala comunitaria: La procedura di applicazione della clausola di salvaguardia prevista dalle direttive di nuovo approccio offre uno strumento di scambio delle informazioni per risolvere un problema a livello comunitario.

Segue

Nuovo Approccio - Campo di applicazione - Prodotti

Le direttive di nuovo approccio riguardano i prodotti che devono essere immessi nel mercato comunitario (e messi in servizio) per la prima volta. Il concetto di prodotto varia tra le diverse direttive di nuovo approccio ed il fabbricante è responsabile di verificare se il suo prodotto rientra o meno nel campo di applicazione di una o più direttive.

Segue

Nuovo Approccio - Vigilanza del mercato - Applicazione della clausola di salvaguardia - 3

Notifica alla commissione: Non appena un’autorità nazionale competente limita o vieta la libera circolazione di un prodotto in modo da fare scattare la clausola di salvaguardia, lo Stato membro interessato deve informare immediatamente la Commissione, indicando le motivazioni della decisione. In questa fase la Commissione non divulga le informazioni che le sono pervenute.

Segue
 

Consulenza per le direttive europee (Ce) e il quadro normativo