Direttiva Macchine 2006/42/CE - Decreto di recepimento

E’ stato pubblicato il Decreto Legislativo n.17 del 27 gennaio 2010 (G.U. n.41 del 19 febbraio 2010) che recepisce la direttiva 2006/42/CE, relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE sugli ascensori.

Il provvedimento disciplina alcuni aspetti non regolati dalla direttiva europea (quali la sorveglianza sul mercato, le sanzioni, le norme transitorie e finali).

Il nuovo decreto entrerà in vigore il prossimo 6 marzo.

Approfondimenti
Il decreto legislativo consta di 19 articoli e dei seguenti 11 allegati:

  • Allegato I - Requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute
  • Allegato II - Dichiarazioni
  • Allegato III - Marcatura “CE
  • Allegato IV - Categorie di macchine per le quali va applicata una delle procedure di cui all’articolo 9, commi 3 e 4
  • Allegato V - Elenco indicativo dei componenti di sicurezza di cui all’articolo 2, comma 2, lettera c) 
  • Allegato VI - Istruzioni per l’assemblaggio delle quasi-macchine
  • Allegato VII - A. Fascicolo tecnico per le macchine, B. Documentazione tecnica pertinente per le quasi-macchine
  • Allegato VIII - Valutazione della conformità con controllo interno sulla fabbricazione delle macchine
  • Allegato IX - Esame CE del tipo 
  • Allegato X - Garanzia qualità totale
  • Allegato XI - Criteri minimi che devono essere osservati dagli Stati membri per la notifica degli organismi

Il provvedimento, già approvato nel Consiglio dei Ministri del 22 gennaio scorso, interviene sulla materia con norme che consentono di integrare la sicurezza nella progettazione e nella costruzione di macchinari di vario genere, di effettuarne un’installazione e manutenzione corretta, nonché di garantire un’adeguata sorveglianza del mercato a fini di sicurezza e di efficienza.

Rispetto al contenuti della direttiva il decreto introduce specifiche disposizioni per quanto concerne:

  • la sorveglianza del mercato (art. 6);
  • la notifica degli organismi di certificazione (art. 11);
  • le sanzioni (art. 15);
  • le abrogazioni (art. 18)
  • le norme transitorie e finali (art. 19)

Le disposizioni specifiche del provvedimento avranno piena validità trascorsi 15 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, ovvero dal 6 marzo 2010.

Vengono differite invece le modifiche alla direttiva 95/16/CE, relativa agli ascensori ed ai montacarichi, alla successiva emanazione di un Regolamento ed, infatti all’articolo 16 del decreto viene precisato che “Le disposizioni di attuazione della direttiva 2006/42/CE, per la parte relativa alle modifiche della direttiva 95/16/CE in materia di ascensori, sono adottate con regolamento, ai sensi dell’articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, di modifica del decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, fatto salvo quanto previsto dall’articolo 13 della legge 4 febbraio 2005, n. 11.”

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Decreto di recepimento

 

Consulenza, applicazione e verifica delle norme di sicurezza conformi alle direttive ce