Direttiva macchine 2006-42-CE

Analisi rischi direttiva macchine

Sicurezza e rischi, le Direttive Comunitarie sono la principale fonte del diritto da cui deriva la legislazione che ha sostituito, in determinate materie, la preesistente legislazione degli stati membri dell’Unione Europea.

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Considerazioni sugli infortuni

Gli effetti sulla salute relativamente alle macchine sono connessi all’uso dei macchinari in genere, sono schematizzabili nelle grandi categorie degli infortuni e delle patologie a breve e lungo termine.

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Considerazioni sugli agenti fisici: vibrazioni e rumore

Con l’emanazione del D.Lgs. 187/2005 - “Attuazione della direttiva 2002/44/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti da vibrazioni meccaniche” e del D.Lgs. 195/2006 - “Attuazione della direttiva 2003/10/CE relativa all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (rumore)” diventa ancora più pressante progettare o scegliere macchine in grado di garantire le migliori prestazioni relativamente a questi agenti fisici.

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato III

La Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato III  è dedicata alla Marcatura CE e relative indicazioni alla marcatura.

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato IV

La Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato IV è relativa alle Categorie di macchine per le quali va applicata una delle procedure di cui all’articolo 12, paragrafi 3 e 4

Segue
 

Dichiarazione di conformità per la marcatura Ce