Direttiva macchine 2006-42-CE

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato I - Parte 1

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato I - Parte 3: Requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute relativi alla progettazione e alla costruzione delle macchine
 

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Considerazioni sugli agenti fisici: vibrazioni e rumore

Con l’emanazione del D.Lgs. 187/2005 - “Attuazione della direttiva 2002/44/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti da vibrazioni meccaniche” e del D.Lgs. 195/2006 - “Attuazione della direttiva 2003/10/CE relativa all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (rumore)” diventa ancora più pressante progettare o scegliere macchine in grado di garantire le migliori prestazioni relativamente a questi agenti fisici.

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Allegato I - Parte 6

Requisiti essenziali supplementari di sicurezza e di tutela della salute per talune categorie di macchine: Le macchine alimentari, le macchine per prodotti cosmetici o farmaceutici, le macchine tenute e/o condotte a mano, le macchine portatili per il fissaggio e altre macchine ad impatto, nonché le macchine per la lavorazione del legno e di materie con caratteristiche fisiche simili devono soddisfare tutti i requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute descritti dal presente capitolo (cfr. Principi generali, punto 4).

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Parte legislativa 3

Ecco la Direttiva 2006/42/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 maggio 2006 relativa alle macchine e che modifica la direttiva 95/16/CE (rifusione) (Testo rilevante ai fini del SEE dagli artt. 16 a 29).

Segue

Direttiva Macchine 2006/42/CE - Considerazioni sugli infortuni

Gli effetti sulla salute relativamente alle macchine sono connessi all’uso dei macchinari in genere, sono schematizzabili nelle grandi categorie degli infortuni e delle patologie a breve e lungo termine.

Segue
 

Perizie tecniche asseverate sulla sicurezza delle macchine