Direttiva CPD 89/106/CE - Procedure per la conformita'

La precondizione per l’affissione della marcatura CE su un prodotto da costruzione è che il produttore abbia dichiarato la conformità di tale prodotto alle Specificazioni Tecniche Europee Armonizzate e che abbia eseguito le procedure previste dalla direttiva CPD.

La procedura di attestazione della conformità può consistere di elementi diversi, indicati nell’Allegato III.1 della CPD.

Tali elementi sono:

Prove Iniziali di Tipo (in Inglese, Initial Type Testing, in sigla ITT) del prodotto, effettuate, a seconda dei casi, dal produttore o da un Organismo Notificato,

Prove di campioni prelevati in Fabbrica secondo un definito Programma di Prove, effettuate dal produttore (autocontrollo),

Prove di verifica di campioni prelevati in Fabbrica (e talora anche sul Mercato od in cantiere) secondo un definito Programma di Prove, effettuate da un Organismo Notificato (in Inglese, Audit-Testing),

Controllo del Processo di Fabbrica (in Inglese, Factory Production Control, in sigla FPC), effettuato dal produttore,

Ispezione Iniziale della Fabbrica e del Controllo del Processo di Fabbrica (in Inglese, Initial Inspection), effettuata da un Organismo Notificato,

Sorveglianza continua, comprendente periodiche Ispezioni della fabbrica, di valutazione ed approvazione del Controllo del Processo di Fabbrica, nonché, in modo distintivo, periodici prelievi e prove di campioni, effettuata da un Organismo Notificato.

D.2 Sistemi di attestazione della conformità L’Allegato II.2 della CPD elenca i Sistemi che dovrebbero essere utilizzati di preferenza. Comunque la composizione del Sistema di attestazione della conformità da attribuire ad ogni prodotto da costruzione o famiglia di prodotti viene decisa dalla Commissione e tale Decisione è pubblicata sul Giornale Ufficiale delle Comunità Europee (OJ). Va precisato che tale procedura rappresenta una deviazione dal cosiddetto “Approccio Globale” (cfr. Decisione del Consiglio del 22-7-1993) che indica i Sistemi di attestazione della conformità che devono essere applicati nel caso di altre direttive, diverse dalla CPD.

Inoltre i Sistemi di attestazione della conformità, i ruoli e le funzioni degli Organismi Notificati e gli obblighi per i Produttori sono dettagliati nel Guidance Paper K “The attestation of conformity systems and the role and tasks of the notified bodies in the field of the Construction Products Directive”.

E’ onere degli “Specificatori” dettagliare ulteriormente nella redazione delle Specificazioni Tecniche Europee il ruolo che devono esercitare le diverse Parti coinvolte (produttore ed Organismi Notificati). Ciò porta ad applicazioni comparabili ed equivalenti del Sistema di attestazione della conformità dei prodotti da costruzione nei vari Stati Membri ed attribuisce fiducia nella marcatura CE, indipendentemente dall’origine del prodotto e degli Organismi Notificati coinvolti.

Direttiva CPD 89/106/CE - Procedure per la conformità

 

Dichiarazione di conformità per la marcatura Ce